주요 콘텐츠로 건너뛰기

기기를 고치세요

수리할 권리

부품 & 도구

영어
이탈리아어
9 단계
We quickly extract the home button and Touch ID, Apple's new fingerprint scanner. Time to dust for prints! A CMOS chip, the Touch ID is essentially a bunch of very small capacitors that creates an "image" of the ridges on your finger. The sensor technology, developed by AuthenTec and bought by Apple a year ago, reportedly stores your fingerprints locally, so giving your iPhone the finger will not make it all the way back to Cupertino.
  • We quickly extract the home button and Touch ID, Apple's new fingerprint scanner. Time to dust for prints!

  • A CMOS chip, the Touch ID is essentially a bunch of very small capacitors that creates an "image" of the ridges on your finger.

  • The sensor technology, developed by AuthenTec and bought by Apple a year ago, reportedly stores your fingerprints locally, so giving your iPhone the finger will not make it all the way back to Cupertino.

  • We worry about how well the sapphire crystal covering the sensor can protect it from degrading over time like most CMOS fingerprint sensors. If not, it could become a ticking time bomb, just like that super-glued battery.

Estraiamo rapidamente il pulsante home e il Touch ID, il nuovo scanner di impronte digitali di Apple.

Il Touch ID, un chip CMOS, è essenzialmente un insieme di piccolissimi condensatori che creano una "immagine" dei rilievi del dito.

La tecnologia del sensore, sviluppata da AuthenTec e comprata da Apple un anno fa, prevederebbe di salvare di impronte digitali solo localmente; quindi se ce l'avete con la gente di Cupertino è inutile che mostriate il dito medio al Touch ID.

Ci chiediamo quanto bene il cristallo di zaffiro che copre il sensore possa proteggerlo dal degrado nel tempo, cosa che affligge la maggior parte dei sensori di impronte digitali CMOS. Altrimenti potrebbe diventare una bomba a orologeria, proprio come la batteria super incollata.

귀하의 기여는 오픈 소스 Creative Commons 인가 하에 허가되었습니다.